Raffy

Una bella poesia scritta da Raffy

aule intrise di sapere
inutile e prezioso sapere
-aria tersa e penosa-

hai mai solcato la noia indelebile
dell'essere per nulla, dell'osare
nell'ossessione insipida
del riuscire a tutti i costi in qualcosa
che non può appartenerti
eppure cerchi allo stremo delle forze?
pacato corrompersi dei sensi
indispensabile ironia per fuggire
l'intera ragione di sempre

e poterti avere
è un perenne perderti
e l'amarti è il segno preciso
di occhi spuntati tra la nebbia
se potessi allontanarmi saresti
accanto a me, ma sfiorandoti
perdo l'ebbrezza della libertà
ed il senso lucido
di intensi sospiri mi pesa
sul cuore, pesa sulle braccia
tra le mani avverto
note parvenze di felicità
che subito mi strappi via
incurante