Gallone

Foto 1

Viaggio nei luoghi davidiani



Venerdì 25 Aprile, ore 3 AM, chat dei cauboi.

Sono appena tornato dalla serata che già penso al giorno che mi aspetta, cosa farò e dove andrò.

I miei amici più stretti sono sparsi per l'Italia e paesi confinanti.

Ho due possibilità di passare il pomeriggio: una è al solito bar del paese (noia mostruosa), l'altra è a casa (stessa noia).

Ma ecco che parlando con la Marina e la Breva (se non ricordo male perché non ero tanto sano), mi viene in mente una terza possibilità: andare sul lago a trovare alcuni luoghi davidiani e a far qualche foto.

Detto fatto prendo armi e bagagli (si dice così?) batteria della fotocamera digitale carica, e via.

Le tappe sarebbero 4: l'osteria della copertina di Breva e tivan, il pontile di Brienno (Genesio non avercela con me :) ), la balera e il grand hotel.

Arrivo a Viganò, presunto paese dove risiede l'osteria in questione ma non la trovo, cominciamo bene, giro in lungo e in largo il paese, chiedo a 3 o 4 persone ma nulla, non si trova...

Mi autoconvinco che quel paese ha già dato tutto e risalgo in macchina. Arrivo in breve a Como e appena dopo comincio a scattare delle foto degne di nota (foto 1, foto 2).

Arrivo a Brienno dove il caro Genesio mi disse si trova il pontile della copertina di e semm partii. Parcheggio, metto la testa giù verso il lago e me lo trovo proprio sotto di me. (foto 3)

Qualche foto alla panchina (foto 4, foto 5) e al pescatore che mi aiutò nella mia impresa. (foto 6)

Riparto verso la prossima tappa ma il traffico che scende è sempre più intenso, pullman che si incastrano tra di loro, code sempre più lunghe mi fanno desistere e decido di fare retromarcia e prender la via di casa.

Il giorno seguente ci riprovo. Questa volta, un po' la splendida giornata e un po' il fatto che è domenica, fanno in modo che vengo seguito da altri due sbarbati.

Ci dirigiamo subito a Como, ci fermiamo ad Argegno, splendido paesino arroccato sul lago a qualche chilometro da Brienno. Una birretta in riva al lago, le consuete foto per ricordare il momento e il luogo (foto 7, foto 8) e si riparte.

Arriviamo a Mezzegra (foto 9). Mi è stato riferito che la balera è attualmente il circolo della magnolia. Intravedo un cartello che recita "snack bar la magnolia" e penso: sarà lui? ma in quel momento la macchina non ne vuole sapere di fermarsi e mi ritrovo direttamente a Tremezzo.

Appena dopo un susseguirsi di barettini con tavolini sul lungo lago, la mia attenzione viene attirata subito da un imponente edificio (foto 10), è il grand hotel, l'originale (spero perché vedendo le foto su internet mi sembra un po' diverso...) .

Qualche foto come da prassi (foto 11, foto 12, foto 13) e una pausa di qualche minuto.

Si ritorna verso casa, stavolta trovo un parcheggio proprio sopra la presunta balera, scendo a piedi e me la trovo davanti (foto 14), me a aspettavo un po' differente ma mi rassicura il cartello (foto 15). Altre due foto (foto 16, foto 17) e si riparte.

La giornata si è conclusa con panino e birretta in riva al lago a Como.

Mi manca sempre l'osteria di Breva e tivan, chissà se esiste veramente/ancora...

Grazie a tutti quelli che mi insulteranno tirandomi pomodori virtuali in chat per il mio lavoretto, ma grazie anche a quelli che apprezzeranno (se ce ne saranno :) )

Saluti

Gallone




    

Foto 2

Foto 3

Foto 4

Foto 5

Foto 6

Foto 7

Foto 8

Foto 9

Foto 10

Foto 11

Foto 12

Foto 13

Foto 14

Foto 15

Foto 16

Foto 17