Aperitif De Sfroos
1 6
/ 03/ 04


16.03.04: DOVE ERAVATE !?!

E anche il mese di marzo ha avuto il suo aperitif de sfroos.E soprattutto siamo tutti sopravvissuti. Questa volta la prima ritardataria sono stata io...la ele_cheperunavoltahalavorato!Ore 18.15 abbondanti: arrivo in p.le Lagosta = non basta la sottana e l'occhietto da cerbiatto per far uscire qualcuno dal parcheggio davanti al bar...e MI TOCCA pure pagare 2 euri per lasciare la macchina su di una curva...in balia del traffico milanese! La mitica Pan, che già attendeva in postazione, mi accompagna a comprare il ticket del parcheggio: ha provato l'ebbrezza di attraversare la strada NON sulle strisce pedonali, nell'ora di punta. Fare un safari sarebbe stato meno emozionante, giuro! Comunque, non temiamo nulla, NOI, soprattutto quando sappiamo cosa ci attende: il bar cinese e il Bertin....( Non ci abbiamo pensato..., ma Pan, perchè non siamo scappate?!?!?) Il ragazzuolo cinese è già lì con la mano tesa per farci entrare: sta calmo!!! Manca la SilviaPapik e sappiamo che Inti è in arrivo...E infatti in pochi secondi la formazione è al completo: Ele, Bertin, Pan, Silvia, Inti...La domanda sorge spontanea: e gli altri? Dove siete finiti tutti??? Scusiamo solo chi gentilmente ci ha avvisati dell'assenza dell'ultimo minuto, ma gli altri....dovranno passare sotto le mie mani... (minaccia o regalo? A voi la scoperta..) La scelta del giorno di ritrovo non era stata casuale: tutta l'organizzazione dell'evento ruotava alla possibile presenza della mitica ROBYmammaPUNK che mancava da tempo ai nostri incontri... E ne è valsa la pena scegliere questa data: temeraria come sempre, dal traffico, sbuca la nostra Roby!! Davvero una bella e gradita sorpresa... Siamo davvero un bel gruppetto: c'è chi fra un mese smetterà di fingere di lavorare (io), chi invece non ha mai lavorato (Bertin), chi andrà in Mexico a sondare il terreno (Roby) e chi del Mexico si è preso la maledizione di MonteZuma, restando a Melegnano (Inti). Bhe dai, mica male....

Ma la vera sorpresa del giorno non sarebbe stata questa, c'era da aspettarselo. Dopo una giornata un po' NO per tutti, ecco apparire la vera soddisfazione: IL SALAME UNTOOOOOOOOOO! La comparsa del salame unto sul tavolo degli aperitif non si vedeva dal primo mitico e storico incontro... L'unica che "ai tempi" aveva realmente apprezzato FU Vanessa e, data la sua seguente assenza agli aperitivi, era scomparso anche l'unto del salame!! E invece, specie creduta estinta, non ha fatto tempo ad arrivare che estinta lo è divenuta davvero. E le patatine? Sì signori, patatine fritte, buone e calde, tutte per noi! Ma ditemi voi se non è questa la FELICITA' che uno cerca per una vita intera.... Comunque tra gioie e dolori, il tempo ci sfugge di mano...e neanche il tempo di un crodino...che è già ora di trasferirsi altrove.

Breve attesa davanti all'ormai famoso NEGOZIO di SCARPE, e via verso il bar del "benDIdio", dove mangiar bene è ormai una certezza (Peccato - mmmm.... - che il povero Inti ci ha abbandonato prima e si sia quindi perso tartine e patatine, che hanno comunque avuto vita breve nelle nostre grinfie). Per un amico che va, eccone uno che viene: arriva il BELLISSIMO AndreaPioggia con la sua tenuta da vero lavoratore! E per un uomo che arriva, una donna che a lui si unisce: ecco arrivare anche la SilviettaKobralilla (fresca fresca dal primo giorno di LAVORO, e abbronzata da giorni di sciate = CHE VITA GRAMA....né?!?!?)Appena arriviamo sulla porta il nostro Signore del bar, ridacchia come sempre: non capisco mai se sia contento per i coperti che fa, o se sorride rassegnato xche pensa "Domani devo rifare la spesa e la scorta delle prelibatezze..." Sta di fatto che l'ambiente è sempre molto caldo e familiare...4 chiacchiere, 1000 tartine, 2 risate e qualche presa in giro...Ci basta davvero poco... Purtroppo però qualcuno comincia ad abbandonarci perché la sera sta calando....Ad uno ad uno tutti se la filano...(:-)). Dichiarerei chiuso l'APERITIF!E ora che si fa? Possiamo deludere le aspettative di Pietro che ci attende per la solita pizza? Certo che no. Siamo rimasti solo in due, due di numero (io e Bertin): bhè, vorrà dire che non faticheremo a trovare posto per sederci. E infatti il problema non si pone, perchè la pizzeria non pullula di gente: si vede che, a Milano, nessuno mangia la pizza il martedì sera! Ormai affezionati, si mangia tra Egitto e Lampedusa. Sembra di stare in una cattedrale (visto il religioso silenzio e le vetrate a mosaico), ovviamente una cattedrale sul mare...(viste le reti appese ai muri e le foto di onde e scogliere..).Cena francescana: due coke, una birra, due pizze in tre. Ma sinceramente non ci mancava proprio nulla! Anzi, ne approfittiamo della tranquillità per farci immortalare tutti e tre insieme in una bella foto: il mitico proprietario Paolino, egiziano DOC, si diverte come un matto a "prendere la mira" per farci stare tutti nel monitor!! E così...anche il mese di marzo ha avuto il suo apertiti de sfroos...Elena/la_ele_





Indietro     Cà